19 equipaggi ai nastri di partenza per il terzo round del primo trofeo monogomma MRF Tyres in Italia. Quilichini tenta la fuga in Raggruppamento A, ma non è il solo. Attenzione anche alle due ruote motrici.

Cingoli, 16 maggio 2024 – 19 equipaggi nell’elenco iscritti e ancora la possibilità di iscriversi fino all’inizio delle verifiche sportive. Il MRF Rally Trophy Italia 2024 giunge al suo terzo round al 31° Rally Adriatico e si prepara a riprendere le sfide così come le si erano lasciate in Val d’Orcia.

La gara marchigiana, che torna a fare base a Cingoli dopo le edizioni disputate ad Urbino, riproporrà le prove speciali classiche dell’evento, con un fondo compatto e scorrevole che senza dubbio metterà i piloti nella condizioni di effettuare, nel caso si verificassero determinate situazioni, scelte di pneumatici anche più azzardate.

Questo mix, unito ad una situazione di classifica ancora molto aperta, permetterà un confronto appassionante in tutti i Raggruppamenti alla luce anche dell’incremento di interesse che in Val d’Orcia ha portato nuovi nomi al via del trofeo.

Nel Raggruppamento A Jean-Philippe Quilichini tenterà di allungare in testa, con Jader Vagnini che insegue a 5 lunghezze. Attenzione anche ad Angelo Pucci Grossi che dopo il successo a Radicofani sa di avere le possibilità per avvicinare la testa del gruppo. In Raggruppamento B non ha sbagliato niente fino ad ora Nicolò Marchioro, che parte con i galloni del favorito. Alle sue spalle tra Cazzaro, Bartolini e Diserò i distacchi sono corti e potrebbero favorire dei rimpasti.

In Raggruppamento C Manuele Stella proverà a bissare l’esordio pirotecnico del Val d’Orcia, ma Gianni Bardin non starà a guardare. Interessante anche il confronto dei piloti gommati MRF Tyres in un Gruppo Rally5 particolarmente nutrito per questa occasione. Infine, nel Raggruppamento D, si ripropone il confronto tra la N5 di Bizzozero e la Fiesta Rally3 di Tosetto staccati di soli 3 punti. In E Martinelli tenta l’allungo, ma le strade dell’Adriatico potrebbero riservare delle sorprese in favore di Olevano: sarà tutta da seguire.

La gara partirà venerdì con prove libere, qualifiche e shakedown dalle 10:00, mentre alle 19:00 la scenografica Piazza Vittorio Emanuele II di Cingoli ospiterà la cerimonia di partenza. Il rally vero e proprio si svolgerà tutto nella giornata di sabato, con tre prove da ripetere per tre volte per un totale di nove tratti cronometrati. Arrivo nuovamente a Cingoli dalle 18:00 di sabato sera.

I social (Facebook e Instagram) /mrftrophyita seguiranno con aggiornamenti in diretta non stop tutto l’evolversi di questo attesissimo terzo round.

Classifica MRF Rally Trophy Italy | Dopo Round 2
Rag. A: 1. Quilichini pt. 27; 2. Vagnini pt. 22; 3. Epis pt. 18; 4. Grossi pt. 15; 5. Squarcialupi pt. 14; 6. Bizzarri pt. 7 – Rag. B: 1. Marchioro pt. 30; 2. Cazzaro pt. 24; 3. Bartolini pt. 20; 4. Diserò pt. 16; 5. Caldart pt. 12; 6. Solitro pt. 10; 7. Biondi pt. 7; 8. Piccardo pt. 5; 8. Pierulivo pt. 3; 9. Leonessi pt. 2 – Rag. C: 1. Stella pt. 15; 2. Bardin pt. 12 – Rag. D: 1. Tosetto pt. 15; 2. Bizzozero pt. 12 – Rag. E: 1. Martinelli pt. 30; 2. Olevano pt. 24

Resta in contatto con MRF Rally Trophy Italia 2024
Website: www.mrftrophy.it 
Facebook: facebook.com/mrftrophyita 
Instagram: instagram.com/mrftrophyita 

Calendario MRF Rally Trophy Italia 2024
9 marzo – 10 marzo: 3° Rally Città di Foligno
6 aprile – 7 aprile: 15° Rally Val d’Orcia
18 maggio – 19 maggio: 31° Rally Adriatico
21 giugno – 23 giugno: 52° San Marino Rally
25 ottobre – 27 ottobre: 21° Rally dei Nuraghi e del Vermentino

23 novembre – 24 novembre: 18° Rally delle Marche